venerdì 6 luglio 2007

Internet deve essere LIBERO

«Se tu e io ci scambiamo un dollaro restiamo sempre con un dollaro ciascuno. Se invece ci scambiamo le idee, dopo tu ne hai due e io pure»

Dan Zadra

Questa frase pronunciata da un famoso autore americano di testi sulla comunicazione, è stupenda! Racchiude in sé tutta l'importanza della diffusione gratuita delle idee e di tutto ciò che può arricchire la nostra cultura.
"Arricchire la nostra cultura" significa anche conoscere una bella canzone, una poesia (che a volte potrebbe essere anche una canzone...), un bel film, opinioni differenti.
"Se ci scambiamo le idee, dopo tu ne hai due e io pure"...

Oggi invece tutto ciò che c'è su internet sta diventando a pagamento. Persone che si fanno pagare non solo per una canzone che richiede magari anche del grande impegno per realizzarla (non parlo delle canzonette...), ma anche solo per le proprie opinioni.
Questo è sbagliatissimo!
Internet è il luogo libero per eccellenza, dove puoi essere sempre aggiornato e fare ciò che vuoi nel limite di alcune basilari regole di civiltà.
Invece ora a causa del famoso Copyright è vietato anche mettere una semplice foto su Wikipedia!
Ma stiamo scherzando?!
Prima nessuno crede nelle potenzialità del web e poi quando si rendono conto del grande successo, vogliono lucrarci sopra in tutti i modi possibili?
Questo non si può più accettare!
Io capisco che alcune cose debbano essere a pagamento. Ma specifico "alcune" cose non quasi tutte!
E quelle poche cose a pagamento devono avere un prezzo ragionevole e una qualità maggiore.
Non posso regolarmente comprarmi una canzone su iTunes e poi essere costretto a sentirla solo sull'Ipod. Mi dovete offrire maggiore qualità, non impedirmi di farci ciò che voglio con la musica acquistata e anche profumatamente (0.99 centesimi per un brano "immateriale", cioè che non costringe per diffonderlo la produzione di nessun supporto registrabile, è eccessivo considerando che è tutto guadagno...).

Chi si ostina a voler mettere paletti, nel lungo periodo si dovrò rassegnare: Internet era, è e sarà sempre libero!
Per questo bisogna promuovere nuove forme di Copyright. Proteggere la paternità di un'opera va bene, ma farci esclusivamente di essa un profitto economico è sbagliato. Per me se uno si scarica per solo uso personale una musica, o una qualsiasi altra cosa non dovrebbe essere accusato come se fosse il peggiore tra i delinquenti! Ovvio che con le leggi di oggi tutto sta diventando reato. Tra un po' il semplice citare in un blog altri articoli "travirgolettati" diventerà perseguibile per legge!
Questo non deve succedere e c'è bisogno che tutti abbraccino il più possibile le Creative Commons!
Cosa sono?
Semplice: è una licenza che permette di diffondere qualsiasi opera col limite fondamentale di non lucrarci sopra.

Per l'importanza che questa cosa ha più che per il mio effettivo bisogno, ho messo oggi in basso a destra sotto la pubblicità, il simbolo delle Creative Commons che permette a chiunque di:

"riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest'opera"

con i limiti di:
  • "Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza";
  • "Non puoi usare quest'opera per fini commerciali";
  • "Non puoi alterare o trasformare quest'opera, ne' usarla per crearne un'altra".

Quasi tutto dovrebbe essere sotto questa licenza.
Anche il blog più famoso in Italia l'ha utilizzata: parlo di quello di Beppe Grillo.
Ecco quello che ha scritto:

"Nel mio blog ho scelto di utilizzare le licenze Creative Commons, presente come immagine nella barra di destra e in fondo nel blog, per dare la possibilità a tutti di acquisire il materiale pubblicato senza chiedermi il permesso, come invece avviene con il copyright.
La licenza Creative Commons adottata da me ha tre caratteristiche molto semplici:
va citata la fonte, non devono esservi finalità commerciali e non deve essere modificato il materiale acquisito.
Chiunque può fare questa scelta
e rendere libere le sue idee in Rete consultando il sito di Creative Commons.
Questo è il futuro: libera conoscenza senza fini di lucro, diffusione delle idee
[...]"

14 commenti:

dani ha detto...

Hai ragione....
ma io vorrei capire perchè non sono stato ancora SCOMUNICATO!!!!!

Anonimo ha detto...

Te l'ho detto perchè nn ti si incula nessuno con queste inutili frasi ad effetto, risparmiacele ste stronzate se devi commentare commenta qualcosa di sensato invece di tentare di darti un tono. Comprati un puzzle se nn hai niente da fare nella vita...

dani ha detto...

Vedete che succede a chi è seguace della Chiesa?..come le pecore,tutti dietro a uno che parla..difendi un qualcosa che non sei tu.. e lo fai perchè 'ti hanno insegnato a farlo'..
rispondi a provocazioni che non prevedono alcun tipo di dibattito..e lo fai SOLO perchè credi che sia cosa BUONA E GIUSTA farlo,ignaro che invece non esiste alcun tipo di imposizione che possa assurgere alla qualifica dell'ineluttabilità e della giustezza in senso stretto.(e tra l'altro lo fai anche volgarmente,sintomo inevitabile della totale assenza di personalità propria in quello che dici..)..
Se poi vogliamo parlarne.. sai che cosa accadrebbe se tutti gli italiani andassero sotto il Vaticano a chiedere la scomunica (su carta o,se servisse,bestemmiando come turchi?) ..NULLA.. perchè a QUESTA Chiesa non importa nulla del rispetto per chi è lì su.. importa solo della mera venialità che caratterizza il mondo oggi: chi glielo paga l'8 per mille se scomunicano tutti? .. potrei parlarne per ore..
e dopo questa mezza spiegazione non credo sia grave ridire SCOMUNICATEMI...

Anonimo ha detto...

Nn hai capito niente e nn me ne stupisco... Io nn difendo proprio nessuno, me ne sbatto altamente della chiesa ed è proprio per questo che nn mi interessano minimamente le tue dichiarazioni da bambino in cerca attenzioni sul fatto di scomunicarti quindi SE DEVI COMMENTARE, COMMENTA QUALCOSA DI INERENTE AL POST e nn cazzate personali contro la chiesa (che ripeto NON voglio difendere, nn ho neanche fatto catechismo al contrario di te probabilmente quindi nn mi hanno insegnato proprio niente, nn sono indottrinato come diresti tu). Sul tipo di esposizione ognuno parla come vuole se tu ti senti un ometto a usare frasi come "assurgere alla qualifica dell'ineluttabilità e della giustezza in senso stretto" fallo pure, avrei scommesso qualsiasi cosa che mi avresti tirato fuori la frase bigotta sulla volgarità, ma per favore! Giusto tu potevi pensare volgarità = assenza di personalità... Acciderbolina (scusa se uso queste volgarità, se per te sono troppo forti nn leggere, la prossima volta ti dico anche la verità su babbo natale...)

dani ha detto...

Vedi come prendi d'aceto...
il blog non è tuo fino a prova contrario e finchè l'amministratore non dice niente su quanto commento (e finora non ha avuto da ridire,anzi se proprio vuoi saperlo quando lo incontro ci ridiamo su) ci scrivo quello che voglio,al pari tuo.
Come vedi sei l'unico a lamentarti.. avrai mica la coda di paglia?

Anonimo ha detto...

Ma che coda di paglia (che c'entra tra l'altro) trovo solo pietosi i tuoi commenti e la tua persona, evidentemente nessuno ti sta mai a sentire nella vita e in qualche modo dovrai sfogare la tua repressione commentando con frasi inutili e già sentite sperando che qualcuno ti ammiri, se ti aiuta a sentirti qualcuno fai pure ma ti consiglio di farti una vita privata. Vorrà dire che ignorerò i tuoi commenti sempre uguali (a parte quella immane cazzata sulle chiese da abbattere con il quale hai toccato veramente il fondo della tristezza) Ok allora viva la libertà di parola, Dani sei tristissimo!
P.S. Se odi la chiesa perche nn permette a te e al tuo lui di sposarvi puoi sempre andare in Spagna, sei peggio di Cecchi Paone! ah ah ah

Giorgio ha detto...

Caro dani, certo che sono davvero squallide CERTE PERSONE che non hanno nemmeno il coraggio di firmarsi..forse perchè se si conoscesse la sua identità sarebbe deriso a vita per le cazzate che scrive! Quindi, caro il mio anonimo, vorrei dirti una cosa. Sono secoli che la chiesa compie porcate varie in tutto il mondo, non serve che io stia a ricordarti l'inquisizione medievale o lo scandalo dei preti pedofili di cui il mio caro amico Giovanni ha brillantemente pubblicato un post. Scommetto che tu eri presente allo squallore-day tenutosi a san giovanni di recente alla presenza di tanti uomini di merda tipo Casini, Fini, Berlusconi e con parecchie persone appartenenti ad associazioni squallide cattoliche che mascherano la loro indole fascista sotto l'egida della chiesa. Ora io mi chiedo: ma una bella bomba a san giovanni quel giorno ci sarebbe stata male?? Io dico di no: ci saremmo liberati di un sacco di stronzi e soprattutto di una chiesa (magari la prima di una lunga serie). Solo che poi tu, capace solo di criticare celandoti dietro l'anonimato (che bassezza..), avresti sofferto di solitudine e non avresti più potuto parlare con nessuno delle tue idee indottrinate. Concludendo, voglio darti un consiglio: prima di parlare e di gettare fango su Dani (mio caro amico anche lui), pensa, collega il cervello alla bocca, sempre che tu lo abbia e che ne sia in grado. E soprattutto, nei tuoi prossimi commenti, che spero siano un pochino più sensati di quelli che hai scritto finora, abbi le palle di firmarti! Perchè i conigli stanno bene negli allevamenti..sui blog di internet sono solo PATETICI!!!

Anonimo ha detto...

Eccone un altro che nn sa leggere. Che cosa scrivi a fare se neanche li leggi i commenti, hai solo detto una serie di frasi fatte da idiota. Allo "squallore day" ci sarai andato te forse, comunque il punto nn era questo, se Dani è così inutile da scrivere quella cazzata sulla scomunica anche in post su internet il problema lo ha lui, è lui che scrive cose insensate. L'anonimato è solo perche non sono registrato, anche se fosse non mi conosceresti quindi che cambia, nn ti attaccare alle cazzate per fare il duro. Comunque la prossima volta che fai il difensore dei deboli leggili almeno i commenti precedenti cosi eviti di fare la figura del pirla. Quello che non ha il cervello dei due sei tu che hai scritto cose che assolutamente non c'entrano niente, e non hai ancora capito che NON STO DIFENDENDO LA CHIESA PERCHE NON MI INTERESSA, (se ti serve ti faccio anche un disegno se sei cosi cerebroleso da non capire neanche questa volta) sono solo infastidito dalle stronzate senza senso e prive di qualsiasi collegamento logico con i post di certa gente che pur di attirare l'attenzione si rende ridicola. Oddio la frase sui conigli era veramente banale come te! Anche tu non sapendo che dire ti attacchi a cose che non c'entrano niente con il discorso... Il duro fallo al bagno, che pena

Giorgio ha detto...

Caro anonimo, vermente se tra i tre c'è una persona che scrive cose insensate quello sei tu, che non hai ancora capito che Dani stava solo esprimendo il suo più profondo disprezzo nei confronti dell chiesa. E non posso dargli torto! Come ho scritto in altri commenti, se si potessero radere al suolo tutte le chiese, a cominciare dalla "cupola di una associazione a delinquere che la gente chiama vaticano, l'umanità ne trarrebbe un gran beneficio. Se poi quello che di ci tu è vero, ovvero che non ti interessa difendere la chiesa, allora scusami, ma non riesco prorpio a trovare un nesso logico nei tuoi attacchi a me e Dani. Mi sa che stai combattendo una battaglia contro non so queli mulini a vento, che probabilmente non conosci nemmeno tu Mi viene il sospetto quindi che dovresti essere tu a leggere bene i post ed i relativi commenti prima di sparare sentenze. Parafrasando Fabrizio Moro, "prima di dire, di giudicare, prova a pensare"!! Per quanto riguarda, poi, le "frasi ad effetto" come le chiami tu, vorrei farti notare che evidentemente NOI siamo capaci di mettere insieme frasi di senso compiuto. Le tue, non ti offendere, non le capisco proprio, le trovo soltanto attacchi "volgari" (ha ragione Dani).
Saluti a tutti
P.S: SCOMUNICATE ANCHE ME!!!

Anonimo ha detto...

Stava esprimendo il suo disprezzo per la chiesa in un post su internet(nel senso che il post parla dei copyright sulle opere condivise su internet)il che lo rende ridicolo e le sue frasi suonano forzatissime(io non trovo un senso nel vostro commentare a caso). Se ci sarà un post sulla (o contro la)chiesa allora potrete sbizzarrirvi come vi pare esprimendo le vostre frustrazioni. Non so se tu hai capito internet come "luogo", ma io intendo come argomento del post. Il "nesso logico come dici tu (e che per la 4quarta volta ti ripeto) nei miei attacchi" e semplice: NON POSTATE CAZZATE SOLO PER DARVI UN TONO PERCHE SIETE RIDICOLI, se dovete commentare lasciate una frase INERENTE all'argomento, non gliene importa niente a nessuno della vostra scomunica. Se ci sarà un post sulla scomunica potete iniziare un dibattito di mesi, e solo in questo caso le vostre frasi avrebbero senso. Fuori tema COME IN QUESTO CASO sembrano solo frasi di idioti che vogliono fare gli alternativi. Se non capisci quello che scrivo il problema mi sa che ce l'hai tu a leggere le frasi di senso compiuto... Leggiteli bene tu i post visto che commenti a caso. Comunque se ancora non hai capito che cosa sto dicendo te lo ripeto: Non commentate le vostre cavolate sulla scomunica in post su ALTRI argomenti perchè vi ciò vi rende ridicoli. Visto che nel mondo si dicono così tante cavolate qualcuna vorrei risparmiarmela quindi non ostentate il vostro essere alternativi per forza. Non fate i buffoni che ad ogni occasione dicono " e adesso scomunicateci" come se fosse una grande provocazione; Ancora peggio, ancora più irritanti sono le domande retoriche "ma io vorrei capire perchè non sono stato ancora SCOMUNICATO!"; che lo dici a fare, detto così non ha senso, per quale motivo dovrebbero scomunicarti non hai fatto niente neanche per meritartela la scomunica e ti credi un rivoluzionario, ma per favore! Non avresti MAI il coraggio di farti scomunicare realmente. Buffoni!

Giorgio ha detto...

Chi te lo dice che non avremmo mai il coraggio di farci scomunicare realmente?? Non è che ci vuole una scienza per essere scomunicati, basti pensare ai Prophilax. Qui non si tratta di essere o fare i rivoluzionari perchè se proprio si dovesse fare una rivoluzione, questa dovrebbe partire dal basso fino a colpire le più alte cariche ecclesiastiche. Allora si che si potrebbe parlare di rivoluzione! Ma purtroppo le vere rivoluzioni sono finite in una pianura boliviana una sera di ottobre di quarant'anni fa. Purtroppo ora, invece, siamo circondati da fascisti reazionari che cercano solo di osteggiare il progresso dell'umanità, capaci di chiamare "rivoluzionari" (strano che non ci hai definiti "terroristi") le persone con degli ideali laici e liberali. E' verissimo che nel mondo si dicono tante cavolate, ma mai quante ne sto leggendo io nei commenti sui blog. E poi, se quello che dici è vero (che non vuoi difendere la chiesa), voglio farti una domanda: visto che parli tanto, tu ti faresti scomunicare?? O sei talmente comandato e indottrinato che alla sola idea ti fai il segno della croce e reciti quattro ave marie?? Non avere gli occhi bendati, accetta chi si batte per estirpare il male alla radice!!
SCOMUNICATEMI!!!

dani ha detto...

Giorgio va solo ringraziato per aver notato la notevole difficoltà di connettere che ha questo strano figuro che purtroppo non ha LE PALLE (forse se scrivo così rientro nei tuoi canoni) per firmarsi..
Per tua norma e regola io non scrivo sui blog per darmi un tono e perchè non ho una vita sociale dato che:
1-studio
2-lavoro
3-canto
.. ora dimmi.. ti pare che non faccio niente?
stesso discorso per Giorgio.. studia,legge all'infinito e suona...
forse sei tu che NON FAI UN CAZZO nella vita.. noi ti abbiamo detto nomi e professioni..
tu non sappiamo nemmeno chi sia..
mi sta venendo il dubbio che tu ti stia celando dietro l'anonimo perchè magari sei il Papa.. ops, scusa.. volevo dire 'quello stronzo del Papa'... perchè se vuoi lo ripeto ovunque dato che credi che non abbia il coraggio di farmi scomunicare!
Per tua informazione (art 7 e 8 cost) non si perde alcun tipo di diritto in seguito a scomunica.Nè di voto,nè civile.. quindi qual è il problema?
un ultima cosa.. io non mi sono nemmeno lontanamente sognato di insultare te e il tuo pensiero.. 'trovo solo pietosi i tuoi commenti e la tua persona' l'hai detto tu a me.. non ti rispondo nemmeno perchè non ne vale la pena e perchè non sto al tuo livello. Qui se c'è un volgare che vuole attirare attenzione e sparare a caso sulle persone sei tu..

Giovanni Tonetti ha detto...

Ciao a tutti. Non ho lasciato un commento fino adesso perché non ho avuto modo di farlo.
Mi fa piacere che andate così spesso sul mio sito, ma ora però state tutti esagerando.
Rispondo uno per uno:

1) Daniele: ma cosa c'entra il tuo invocare la scomunica con le "Creative Commons"? Avrei preferito un tuo commento sull'argomento più che dare il via ad una discussione inutile che non ha attinenza.
La prossima volta, stai a tema con l'argomento del post perché altrimenti tutto perde senso.
Chiunque legge questo articolo sul copyright, rimarrà stupito dalla discussione che poi ne è uscita fuori.
Per quanto riguarda invece quello che dici sulla Chiesa... non banalizzare! Ti conosco, e sei troppo intelligente per scrivere delle cose così stupide. Si può essere contro la Chiesa o semplicemente criticarla come faccio a volte io stesso, ma sparare a zero dicendo anche di "abbattere" le chiese è gravissimo e sintomo di un certo laicismo che per sostenere le proprie ragioni vuole semplicemente zittire l'avversario. Non puoi trovare argomenti a sostegno della tua tesi dopo aver iniziato con una frase di quel tipo.
Se vuoi farti scomunicare, è inutile che ti dica che ci sono modi più pratici rispetto all'invocarla su questo sito...
Non lo farai mai, ma se pensi seriamente di farlo almeno riflettici di più.
Le mie idee sulla Chiesa le trovi sul mio post "Perché non condanno tutta la Chiesa".
Se vuoi lasciare un commento dei tuoi, almeno lì ha un senso;

2) Anonimo: sono d'accordo con quello che dici: i commenti dovrebbero essere in linea con l'argomento dei post! Sono d'accordo anche sul fatto che non bisogna semplicisticamente attaccare la Chiesa anche in luoghi e modi poco appropriati.
Il modo di dirlo però è sbagliato. Non bisogna essere bigotti per dirti che dovresti moderare il linguaggio. Offendere l'interlocutore cercando di fare la voce grossa, non serve a darti più ragione. Anzi, fa perdere d'importanza alle opinioni che hai portato avanti. Quindi la prossima volta cerca di contenerti;

3) Giorgio: so che tu sei ateo e quindi non mi meraviglio di quello che dici sulla religione e sulla Chiesa. Non cercare però di fare come quelli che vedono nella sola ragione la cosa più giusta. Bisogna rispettare chi crede in un Dio e non deriderlo dicendo che per colpa di questi si impedisce il "progresso dell'umanità". Non è molto laico e liberale dire che "una bella bomba a san giovanni quel giorno ci sarebbe stata male??" riferendosi al Family Day (o come tu l'hai chiamato, lo "squallore-day").
Un'altra cosa: perché ti stupisci e critichi il fatto che uno possa scrivere da "anonimo"? E' un'opzione disponibile e, se anche mi farebbe piacere che uno mettesse il nome o un nick, non c'è nulla di male. Non è un buon motivo per attaccare l'"anonimo". Capisco però che l'hai fatto in seguito alle parole offensive fatte nei confronti del tuo e nostro amico daniele...


Che dire, forse con quello che ho scritto avrò scontentato tutti.
Una cosa però dovete tenere presente: commentate in risposta a quello che scrivo e non tirate fuori argomenti che non c'entrano niente!
Abbassate tutti un po' i toni che è più bello se qui si aprono discussioni senza il bisogno di offendere nessuno!

Anonimo ha detto...

Con Giorgio è inutile parlare tanto non capisce e continua a darmi dell'indottrinato quando ho detto più volte che io e la chiesa non abbiamo niente a che fare. Comunque non sparo a caso sulle persone, sparo su quelle che mi irritano incredibilmente. Neanche il vostro amico vi ha dato ragione, riflettete riflettete... Sapevo che prima o poi mi avreste scoperto, ormai posso uscire allo scoperto
by il papa