mercoledì 16 maggio 2007

L'ipocrisia (parte seconda)

L'ultima volta (vedere qui) ho parlato della contraddizione che c'era nella presenza di Casini al Family Day. Ma c'è un altro importantissimo esponente politico da prendere in considerazione: Silvio Berlusconi !
Infatti anche l'ex-premier e capo dell'opposizione di centrodestra, ha più volte sostenuto l'importanza della famiglia tradizionale in contrasto anche lui con la legge dei DICO. Durante il Family Day, si è anche spinto a dire: "I cattolici di sinistra sono in una contraddizione insuperabile. Non si può essere allo stesso tempo cattolici e stare invece con chi è frontalmente dall'altra parte"
Forse però anche in questo caso si deve far osservare dei particolari della sua vita privata.
Nel 1965, Berlusconi si sposa con Carla Elvira Lucia Dall'Oglio dalla quale ha due figli, Maria Elvira e Pier Silvio.
Come Casini, anche Berlusconi si divorzia nel 1985 per poi sposarsi Veronica Lario (vero nome Miriam Bartolini) nel 1990. Da Veronica avrà tre figli, Barbara, Eleonora e Luigi.
La famiglia di Berlusconi non sembra proprio tradizionale...
Non sarà forse che attualmente è politicamente vantaggioso difendere la famiglia per stare vicino alle ragioni del Papa?

(2 - continua)

3 commenti:

guerrilla radio ha detto...

per dare ancor più lustro alla sua reputazione di Berlusconi come cattolico buon padre di famiglia
riportiamo qui la trascrizione di una sua passata intercettazione telefonica:

Berlusconi. Marcello, iniziamo male l’anno!
Dell’Utri. Perché male?
Berlusconi. Perché dovevano venire due [ragazze, nda] di "Drive In" che ci hanno fatto il bidone! E anche Craxi è fuori dalla grazia di Dio!
Dell’Utri. Ah! Ma che te ne frega di "Drive In"?
Berlusconi. Che me ne frega? Poi finisce che non scopiamo più! Se non comincia così l’anno, non si scopa più!
Dell’Utri. Va bene, insomma, che vada a scopare in un altro posto!
Berlusconi. Senti, dice Fedele [Confalonieri, nda] che devi sacrificarti (...). Devi venire qui!
Dell’Utri. No, figurati!
Berlusconi. Purché le tette siano tette! Truccate soprattutto bene le tette! (...) Grazie, ciao Marcellino!
Dell’Utri. Un abbraccio, anche a Veronica. Ciao!
Berlusconi. Anche a te e tua moglie, ciao.

(telefonata intercettata dalla Guardia di Finanza sul telefono della villa di Arcore - dove Berlusconi festeggia il Capodanno con Fedele Confalonieri e l’allora presidente del Consiglio Bettino Craxi - in un procedimento per bancarotta a carico di Marcello Dell’Utri. Milano, ore 20.52 del 31 dicembre 1986)

Giovanni Tonetti ha detto...

A me non piace molto quando si pubblicano intercettazioni personali che non danno alcuna notizia importante a fini giudiziari...
Comunque l'intercettazione riportata è vera e tratta da un articolo di Marco Travaglio scritto su "la Repubblica" il 14 maggio 2007. Ecco il link: http://www.repubblica.it/2003/k/rubriche/cartacanta/14-magg/14-magg.html?ref=hprub

Giovanni Tonetti ha detto...

Mi sono accorto che il link a Repubblica non funziona perché troppo lungo e tra i commenti me lo tronca.
Comunque se cercate su Google "berlusconi+31 dicembre 1986+repubblica+marco travaglio" è il primo link nella pagina