giovedì 24 maggio 2007

La piramide di Cheope costruita dall' interno

C'è una nuova teoria che riguarda il modo in cui venivano costruite le piramidi. Questa volta è l'architetto francese Jean-Pierre Houdin a spiegarcelo.
Tale studioso infatti è arrivato alla conclusione che per costruire la piramide di Cheope, gli egiziani si siano serviti di una rampa interna per i primi 40 metri di altezza e di un corridoio laterale a spirale intorno alla rampa per costruire le pareti esterne.
Questa teoria devo dire che è molto affascinante perché rende molto più "razionale" la costruzioni delle meravigliose piramidi egiziane. Infatti grazie a Houdin ora è più comprensibile come hanno fatto gli schiavi ad alzare enormi blocchi di pietra e per questo con questa teoria si stima che per costruire la piramide ci siano voluti 4000 schiavi e non più i 100000 lavoratori delle teorie precedenti.
Ma la cosa ancora più bella è che Houdin per spiegare la sua teoria si è servito di una ricostruzione in 3D fatta grazie il sistema Dassault Systèms e la potete vedere attraverso il sito http://khufu.3ds.com/introduction/ .
Io l'ho vista e alla fine della spiegazione animata (da notare che lo stesso Jean-Pierre Houdin è realizzato in forma 3D come fosse un avatar di Second Life...) potete anche girare per l'Egitto e addirittura entrare all'interno della piramide e vedere gli schiavi che con delle grosse funi spostano i massi!
Purtroppo ci vuole un po' per caricare l'animazione e forse è indispensabile avere un computer con una buona grafica...
Ecco la notizia riportata dalla TVE1 spagnola (ovviamente è in spagnolo ma si capisce molto...):



Questo invece è il paesaggio che potete vedere navigando all'interno dell'animazione:

1 commenti:

Anonimo ha detto...

" ...Io credo che l'acqua sarà un giorno usata come
combustibile poichè l'idrogeno e l'ossigeno che la
costitiuiscono, usati separatamente o insieme,
forniranno un inesauribile sorgente di calore e
luce......."
Jules Verne: L'Isola Misteriosa
Io credo invece che l’uomo sia già stato a conoscenza di tecnologie per separare i due gas e la piramide di Cheope non sia altro che un esempio.
Per saperne di piu’: http://geoponica.myblog.it/